Siamo uno, siamo simili, siamo vicini

Riceviamo da Flavia La prima volta che mi è successo stavo leggendo un articolo riguardante un’associazione americana che stava attrezzando l’ospedale da campo fuori dall’ospedale di Cremona. Avevano portato tutta l’attrezzatura ed intervenivano per essere solidali con un popolo colpito … continua…

… e gratitudine sia

Abbiamo appena concluso il nostro incontro skype, una grande soddisfazione per chi come noi non può ritenersi un esperto informatico! Aggiungo che data la situazione tecnica siamo anche riusciti a partecipare in modo ritmico ed ordinato. Quanta armonia un gruppo … continua…

Il cammino interiore

Ogni un cammino può essere visto come un viaggio interiore. Il viaggio interiore è più come un’esplorazione di un territorio sconosciuto dove in ogni luogo e in ogni momento viviamo l’apertura al nuovo, insieme ad un senso di disorientamento; è … continua…

Il Viaggio

Sono una viandante di questa vita come tutti. Fin dalla giovinezza, ho sempre sentito l’anelito alla ricerca. Le suore del catechismo, fin da piccola mi guardavano con simpatia ma anche con una certa preoccupazione perché sapevano che ad ogni incontro … continua…

Il cammino: analogia con la vita – Premessa ai successivi contributi

Da anni, il gruppo Lavora su tematiche esistenziali, che lo riguardano da vicino, perché esprimono il percorso della vita di ognuno. Ecco che periodicamente, ci ritroviamo in un abbraccio comunitario per donarci reciprocamente, esperienze, emozioni, intimità, pensieri, domande, risposte. Insieme … continua…

Pensieri dal gruppo AMA2 durante l’incontro di mezza estate

Come nostra consuetudine una parte del gruppo si incontra per alcuni giorni in agosto sulle montagne della valle Camonica. Tre giorni trascorsi in letizia, lavorando e condividendo pensieri, esperienze, vissuti, mescolati a momenti conviviali e passeggiate nel circondario. Le tematiche … continua…

Nel ricordare che dobbiamo morire…

Troppo spesso siamo portati a pensare che la vita abbia un inizio e una fine e come tale vada vissuta al massimo, senza sprechi. Viverla appieno per costruire e imparare cose che poi potranno servirci in un’altra dimensione. Come facciamo … continua…