Fai pausa, respira

Riceviamo da Eleonora

Possiamo essere in contatto con chiunque altro al mondo, ma non molto in contatto con noi stessi.
In certi stadi della vita abbiamo costantemente la sensazione di non avere abbastanza tempo per fare tutto quello che dovremmo fare.
Spesso non sappiamo dove il tempo sia andato a finire, gli anni sono volati. In altre età della vita, il tempo sembra non passare mai: ore e giorni sembrano interminabili, non sappiamo che cosa fare di tutto il tempo che abbiamo a disposizione.
La risposta è semplice e naturale: il benessere, l’equilibrio e la pace interiore si trovano fuori dal tempo.
Se prendi l’abitudine di passare un po’ di tempo, ogni giorno, in uno stato di quiete interna, anche se solo per due minuti, o cinque, o dieci, in quel momento esci dal flusso del tempo. La calma, il rilassamento e la centratura che incontri in questo viaggio fuori dal tempo, ti accompagnano al tuo rientro e possono trasformare la tua esperienza del tempo, nella vita di ogni giorno. Impari a fluire con il tempo, nel corso della giornata, facendo semplicemente attenzione al momento presente, anziché combatterlo o esserne travolto.
Più ti abitui a dedicare un certo tempo, ogni giorno, al non fare, più la tua giornata si trova nel momento presente. Ti trovi nel qui ed ora, l’unico tempo che puoi vivere, non nel passato o nel futuro. Se riesci a portare l’attenzione al respiro anche solo per un attimo, ti sentirai più calmo, è come un vecchio amico, ti ancora, ti dà stabilità, come un pilastro di un ponte ancorato alla roccia, intorno al quale l’acqua scorre.
Se siamo nel presente, siamo nella consapevolezza di noi stessi e il tempo non esiste.

Eleonora

Taggato , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.