Percorso di formazione Auto Mutuo Aiuto

Si diffonde sempre più la pratica e la metodologia dell’Auto Mutuo Aiuto:  nata dalla necessità di affrontare con maggiori risorse problemi diversi, si evolve nel tempo in una filosofia di vita e di rapporto, che vede come elementi portanti la solidarietà, lo scambio alla pari, la valorizzazione delle risorse non sempre evidenti   persona, ambiente e situazione porta in sé.

Coloro che si trovano immersi in questa realtà ne sentono   la portata molto più ampia e profonda di quanto possa apparire a uno sguardo superficiale. Bel oltre il valore pur grande di un gruppo  di pesone che si aiutano reciporcamente, si percepisce che questa impostazione  rapporto che l’AMA presuppone, pian paino cambia il paradigma stesso e la concezione del mondo e dei rapporti: da competitivi a collaborativi, da egoistici a solidali, da episodici e isolati a condivisi e stabilizzati in reti permanenti e funzionali.

Sicchè nasce l’esigenza di riflettere e sperimentare più a fondo il significato e le metodologie che si riconducono all’AMA, apprendendo insieme agli altri e ai docenti, in un percorso circolare di insegnamento/apprendimento reciproco, in base alla consepevolezza che ciascuno è portatore di conoscenze e di esperienze preziose, spesso misconosciute.

Con questo spirito il CAMAP (Coordinamento AMA Piemonte) in collaborazione con il Centro Servizi per il volontariato Idea Solidale di Torino, avvia un percorso formativo dedicato ai facilitatori di gruppi AMA, agli aspitanti tali e ai facilitatori che vogliono cimentarsi nella funzione, a loro volta, di formatori AMA:  un percorso articolato con momenti di apprendimento, di sperimentazione, di scambio e riflessione comune.

Un’originale esperienza formativa che si avvale del coordinamento del CAMAP e della docenza/monitoraggio della dr.ssa Eleonora Arduino, facilitatore esperto, formatore e supervisore AMA.

Grazie al contributo economico di Idea Solidale, il corso è gratutito. Iscrizioni e programma dettagliato qui

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento