Il primo convegno di AMAEleusi

logo ottimizzato copiaSabato 21  e domenica 22 maggio 2016 si è svolto il primo convegno sull’Auto Mutuo Aiuto delle sedi congiunte di  Eleusi  a Torino, Brescia (AMA D.U.E.) e La Spezia (AMA T.R.E.).

In un clima di grande partecipazione e amicizia, si sono scambiati pensieri e riflessioni  intorno al modo di intendere e di praticare l’AMA nelle varie sedi. Ma anche e soprattutto si sono condivise esperienze interiori e aspirazioni, sentite da parte di ciascuno, in merito alla propria crescita personale e alla possibilità di operare anche in ambito AMA come agenti di cambiamento profondo nella cultura e  nella società, applicando le metodologie dell’Auto Mututo Aiuto a ogni campo della propria vita e lavoro, e utilizzando il metodo analogico per conoscere e per interpretare  correttamente il proprio ruolo.

Le “parole d’ordine” dell’AMA sono state declinate in termini più ampi, come qualità di sostanza e di modo di essere, più che forme di intervento:

  1. Appartenenza
  2. Accettazione
  3. Aiuto solidale
  4. Ascolto
  5. Attivazione delle risorse
  6. Condivisione
  7. Apertura al nuovo

logo AMATREConcetti chiave declinati dalla sede di La Spezia alla luce delle qualità dell’Essere come Spirito in azione:

  1. Io voglio
  2. Io Amo
  3. Io Predispongo
  4. Io Rifletto
  5. Io Moltiplico
  6. Io Unisco
  7. Io Diffondo

AMA logo giannaLa sede di Brescia ha parimenti sottolineato la sua operatività orientata a  ricercare il senso, il valore della propria esistenza, dell’umanità e del pianeta che la ospita.  Tramite il gruppo, avendo compreso che il gruppo è una risorsa speciale:  “I gruppi A.M.A. sono risorse… ognuno ha un piccolo tesoro da condividere… la propria esperienza, grande scuola di vita. Il dare/ avere è energia in movimento… il suo equilibrio è la condizione  indispensabile per la salute psico/fisica/esistenziale. La potenza del gruppo non è determinata dalla somma aritmetica della capacità dei suoi membri, ma dal fuoco che l’anima del gruppo sa esprimere.” (dalla presentazione di AMA2)

Ogni situazione, quindi, ha lavorato in questi anni orientando le proprie forze ed energie alla ricerca di un modo nuovo, più solidale e umano, di intendere la vita e i rapporti, utilizzando anche momenti di formazione e di auto-formazione per meglio focalizzare il proprio modo di vivere e relazionarsi, sia come singoli sia come gruppo.

Insieme si è cercato di comprendere le Idee e i metodi portanti a cui riferirsi per intendere meglio la realtà dell’essere e delle relazioni, e per meglio concepire un’operatività solidale, capace di generare armonia, bellezza, amore. Al fine ultimo di disseminare principi trasformativi della cultura e quindi della società, contribuendo al suo sostanziale e necessario cambiamento.

angeli-amore-universaleL’Amore – inteso non come sentimento emozionale bensì come energia sottile di unione e di accoglienza – è stato fortemente protagonista di queste giornate: nelle riflessioni, negli interventi, nelle condivisioni e nel clima di affetto, comprensione e gioia che ha caratterizzato lo stare insieme.

Alcuni interventi  hanno contribuito ad arricchire la riflessione comune illustrando il metodo di conoscenza tramite l’analogia e le leggi di sviluppo dei gruppi e dei sistemi riferite alla Legge dell’Ottava e al Lambdoma conseguente. L’acqua/coscienza e le sue variazioni di stato tramite il fuoco/spirito, si è ben prestata a rappresentare la modificazione degli stati di coscienza. Si è  anche considerato e riflettuto sulla necessità di “essere” prima che di “fare”, imparando le modalità di osservazione di sè, al fine di potenziare le capacità di visione e di comunione.

Con l’intento di continuare a lavorare insieme, sia a  livello sottile e interiore sia a livello operativo esteriore, ci si è proposti di rivederci regolarmente e di tenere ben saldo il collegamento tra noi, a livello pratico ma soprattutto energetico.

E infine… buon compleanno  Chiara!

compleanno chiara

**********

Siamo il fuoco che riusciamo a contenere.

Tutto esiste in quanto relazione.
Rispecchiamento : cogliere le parti di un problema.

Se ami già saprai: l’amore è l’anticamera dell’interpretazione.

L’Amore non è cieco, ci vede benissimo ma accetta ogni cosa per sua natura.

La fiducia fa prendere in considerazione quello che dici.

Amore e visione sono strettamente connessi. *

______________________________

 *sintesi dal convegno

 

Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2 risposte a Il primo convegno di AMAEleusi

  1. Eleonora dice:

    E’ stata una esperienza di crescita personale e di condivisione .Sono tornata arricchita nel cuore e nella mente ,quando si ha un obiettivo comune, il gruppo facilita e accelera il percorso di conoscenza personale .L’ospitalita’ ,la generosità , l’armonia ,la bellezza della natura hanno favorito l’incontro tra persone sconosciute . Ringrazio i conduttori dei gruppi e la responsabile di Eleusi ,che con cura e competenza hanno permesso il convegno .

  2. nevi dice:

    Effettivamente per prendere decisioni significatove bisogna saper perdere…solo cosi si arriva a una conoscenza evolutiva superiore…spero di poter partecipare ai vostri incontri…anche se lunedi non sono venuta….grazie nevia

Lascia un commento