Ascolto attivo

empatiaIncontro nel laboratorio di quartiere sul tema dell’ascolto.
Abbiamo introdotto l’argomento leggendo l’articolo di Stefano “ Il sentire la ragione del cuore e l’articolazione del giudizio nell’ascolto attivo” ed abbiamo osservato la difficoltà ad esprimere le nostre esperienze sull’argomento. Di seguito sono riportate alcune frasi emerse nell’incontro:
-La ragione del cuore è la comprensione che contiene il conflitto.
-Quando ci troviamo in un conflitto siamo separati dall’altro.
-Se ti affidi al sentire scopri una conoscenza davvero profonda che restituisce i problemi.
-La presenza fisica fa emergere l’intelligenza del cuore.
-La razionalità è il vestito che ti serve per capire l’altro su ciò che sai ( non su ciò che sei ).
-Ascoltare con il cuore è un grande lavoro.
-La ragione del cuore richiede una scelta.
-Abbiamo bisogno di essere  ascoltati con amore quando il dolore è nostro.
-C’è la ragione del cuore se c’è astensione di giudizio.
-Il trasformatore non è il facilitatore ma il gruppo.
-L’autenticità non fa danni..
-Il sentire con il cuore non vuole dire cambiare subito ma avere il tempo necessario.
-Rischi di essere meno di quello che sei in realtà.
-L’ascolto è la capacità di scendere a livello di profondità.
-Ti ascolto perché ho deciso di ascoltare.
-Quando ascolto quello che riporto è la mia interpretazione, è un pregiudizio o la necessità di rispondere?.
-La tecnica esclude il cuore

Formazione Gruppo AMA3   “Cittadini in ascolto”

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento